menů top
la gravidanza la nascita donna e mamma il bambino da 0 a 12 mesi il bambino da 1 a 3 anni
entra anche tu...

 La pelle

 

Un massaggio per due

La maggior parte di noi non dedica particolare attenzione alla pelle, considerandola come un semplice rivestimento esterno a protezione del corpo. In realtà, nella specie umana, la pelle è l’organo sessuale più esteso e rappresenta, per la coppia, la via diretta alle emozioni reciproche.

Il massaggio in coppia può essere quindi un’esperienza straordinaria di conoscenza e di attrazione reciproca. Infatti i sentimenti di calore e intimità suscitati dal tocco tenero e amorevole tra partner possono contribuire a rafforzare e intensificare il rapporto. Il contatto fisico trasmette amore, rassicurazione, benessere e soprattutto riconoscimento del valore dell’altro.
Ma l’esplorazione dei corpi non deve rappresentare soltanto un piacere sessuale: è importante apprezzare la sensualità del contatto fisico come esperienza che ha valore in sé, anziché considerarla solo come un preliminare al rapporto sessuale.
E poi sappiamo tutti quanto il massaggio faccia bene a corpo e mente: rilassando i muscoli, il massaggio contribuisce anche a rilassare la mente, allontanare lo stress e a sentirsi appagati.

Il massaggio in coppia è un’abilità facile da acquisire. Se eseguito da un partner amorevole, in grado di sorprendere con emozioni gradevoli, ha il potere di illuminare tutto il corpo. E quando il corpo sta bene, anche l’umore si risveglia!
Direttamente da Anne Hooper, la sessuologa più letta al mondo, ecco le regole di base e i consigli per un’esperienza inebriante:

  • Il massaggio di coppia è un’attività strutturata, con gesti preparatori e rituali ben precisi. Prima di iniziare, preparate tutto l’occorrente.
  • Scegliete momenti di assoluto relax e tranquillità, altrimenti il massaggio non sortirà il suo effetto rilassante. Il massaggio non deve essere affrettato né avere tempi o scadenze.
  • L’ambiente deve essere caldo e confortevole: ben vengano candele, luci soffuse e musica di sottofondo.
  • Una buona idea è quella di far precedere il massaggio da un bagno caldo: aiuta a rilassarsi e ad abbassare il livello inibitorio.
  • Eseguite il massaggio su un letto stabile o sul pavimento, su cui stenderete alcuni asciugamani morbidi.
  • Gli abiti devono essere morbidi e comodi e non ostacolare i movimenti. Togliete anelli e gioielli vari.
  • Per intiepidire l’olio da massaggio scaldare il flacone a bagno-maria per qualche minuto.
  • Assicuratevi che le mani siano ben calde (la pelle fredda tende a irrigidirsi e, toccandola, può addirittura provocare una sensazione dolorosa).
  • Assicuratevi che siano anche pulite, con unghie corte e integre: prima di iniziare lavatele con acqua calda, strofinatele con l’olio e applicatene una generosa quantità sulla pelle del partner.
  • Chiedete al partner di dirvi se il movimento e i gesti praticati sono gradevoli e di darvi indicazioni su come migliorare; allo stesso modo, quando toccherà a voi esprimete tutti i suggerimenti che riterrete necessari.
  • Rispettate le richieste del partner, procedete con lentezza, prendete coscienza delle vostre sensazioni mentre effettuate il massaggio, mettendovi in sintonia con le reazioni dell’altro.
  • Tenete presente che alcune zone del corpo sono più sensibili di altre perché contengono più terminazioni nervose, disposte in maniera ravvicinata. Per fare un esempio, i polpastrelli delle dita sono molto più sensibili al tatto di quanto lo sia la schiena.
  • Cosa trasforma un massaggio terapeutico in un massaggio sensuale? Il tocco: una pressione delle mani vigorosa non serve, mentre un tocco leggero risulta piacevole e lo sfioramento con la punta delle dita ha un effetto erotico. Anche la sequenza è importante: un massaggio eseguito con la punta delle dita che non sia preceduto da un altro più energico risulta irritante e può perfino provocare solletico.  


Attenzione però: non sempre il massaggio è indicato. Non eseguite il massaggio: su vene varicose o tessuto cicatriziale di formazione recente; se voi o il partner avete un’infezione cutanea, febbre, una malattia contagiosa; se siete stati colpiti da trombosi, flebite o avete problemi cardiaci; in caso di intervento chirurgico recente, lesioni gravi o dolore acuto; in caso di tumefazioni, infiammazioni acute o contusioni gravi. Se avete dubbi circa le controindicazioni del massaggio, chiedete consiglio al medico prima di praticarlo.

Ma il benessere individuale non può prescindere da quello collettivo: ogni persona in grado di ricercare e coltivare il suo benessere riversa anche sulle persone amate le stesse cure e le stesse attenzioni che dedica a sé.
A mano a mano che una persona diventa una coppia, e una coppia diventa una famiglia, la ricerca del benessere si riempie di maggiore significato e raggiunge il culmine della sua espressione. Prendersi cura dei propri cari, curare la loro alimentazione, il loro riposo, il loro star bene quotidiano, procura la stessa realizzazione e lo stesso soddisfacimento della ricerca del benessere della propria persona.

A cura di Roberta Camisasca

 

Fonte: Il massaggio erotico, di Anne Hooper, Edizione Tecniche Nuove.

Hai mai pensato al massaggio in coppia come a un modo piacevole di stare insieme, riscoprirsi, coccolarsi? Hai già provato ma hai delle perplessità? Se desideri parlarne in tutta serenità, confrontarti con altre persone, esporre i tuoi dubbi, condividere le tue emozioni, dare o ricevere dei consigli.
Ti aspettiamo nel nostro forum!

...nella community del benessere
 

FORUM

 

dottor DianaL'INTERVISTA AL NOSTRO ESPERTO

Archivio Numeri