menů top
la gravidanza la nascita donna e mamma il bambino da 0 a 12 mesi il bambino da 1 a 3 anni
entra anche tu...

 La pelle

 

Stare bene nella propria pelle

Parlando di benessere del corpo non possiamo che partire da quello che è un po’ l’involucro, lo specchio della salute del nostro organismo, e cioè la pelle. Quali sono le cure quotidiane che ogni persona, uomo o donna, dovrebbe dedicare alla propria pelle? «La cute rappresenta la protezione del nostro corpo dagli agenti nocivi esterni, che possono essere di vario tipo: fisici, come i raggi UV, chimici, come i detergenti, oppure microbici (batteri, virus, funghi). Per questo motivo dobbiamo stare attenti a mantenere intatte le sue funzioni, spiega la dottoressa Lucretia Adina Frasin, Specialista in Dermatologia al Dipartimento Materno-Infantile dell’Ospedale Macedonio Melloni di Milano.

«Giornalmente sono sufficienti una pulizia accurata e l’uso di un emolliente idratante adatto al tipo cutaneo, perché ognuno di noi ha un tipo di pelle diverso e quindi si devono usare prodotti specifici, e non quelli consigliati da amici perché “ottimi sulla loro pelle”! In più per la pelle matura è consigliabile l’uso di un prodotto molto nutriente la sera, mentre la cute dell’adolescente ha bisogno di prodotti specifici che inibiscono la proliferazione del Propionibacterium acnes, il responsabile dei brufoli».

Una corretta alimentazione influisce sullo stato di salute della pelle? «Certamente», continua la dottoressa. «Un’alimentazione regolare, con apporto bilanciato di proteine, minerali e vitamine, è fondamentale per mantenere una buona funzionalità della cute. Attenzione però ai luoghi comuni: alimenti come il cioccolato o i salumi, responsabili di inestetismi cutanei e untuosità della pelle, non vanno banditi del tutto dall’alimentazione, ma solo consumati sporadicamente e con moderazione. Sappiamo che oggi c’è una battaglia importante per limitare la produzione di radicali liberi nella cute, quindi consiglio alimenti ricchi in antiossidanti naturali, tra cui vitamina A, E e selenio».

Esistono determinati stili di vita da adottare per stare bene “nella propria pelle”? «Abitudini sane come una riduzione di caffè e tè, carne rossa, latte e latticini, alcol e un’eliminazione di zuccheri raffinati e alcuni grassi contribuiscono al benessere della pelle. Inoltre, in alcune situazioni come l’esposizione violenta, cioè non progressiva, ai raggi UV (la classica vacanza di 2 settimane ai tropici, per intenderci) aumenta tanto il fabbisogno di alcuni elementi nutrizionali ed è consigliabile quindi l’assunzione di integratori a base di betacarotene e di altri antiossidanti circa un mese prima della “tintarella”, continuando poi per tutto il periodo di fotoesposizione».

Oggi più che mai la cura del corpo e l’industria della cosmetica stanno conquistando anche gli uomini. Ma in cosa si differenzia la pelle dell’uomo da quella della donna? Di quale cure specifiche ha bisogno la pelle dell’uomo? «La cute dell’uomo è sottoposta agli effetti di un carico ormonale (testosterone) molto più alto che nella donna. Il testosterone stimola la secrezione sebacea, e predispone quindi la pelle maschile ad alcune patologie come dermatite seborroica e acne. Si può consigliare un detergente più specifico per la pelle grassa, un tonico e un idratante nutriente ma non troppo grasso, non comedogenico, oil free».

 

 

A cura di Roberta Camisasca

 

Hai mai pensato al massaggio in coppia come a un modo piacevole di stare insieme, riscoprirsi, coccolarsi? Hai già provato ma hai delle perplessità? Se desideri parlarne in tutta serenità, confrontarti con altre persone, esporre i tuoi dubbi, condividere le tue emozioni, dare o ricevere dei consigli.
Ti aspettiamo nel nostro forum!

Invia a un'amica

 

 

Si ringrazia VivereWealth per aver messo a disposizione i suoi consulenti per la
realizzazione di questo Speciale.

Aprile 2008

...nella community del benessere
 

FORUM

 

dottor DianaL'INTERVISTA AL NOSTRO ESPERTO

Archivio Numeri
2015© ILMIOBABY.COM SRL - TUTTI I DIRITTI D'AUTORE RISERVATI