imiobabyTV
Travaglio e parto

Gli altri speciali

Benessere Termale In Gravidanza
video Dott.ssa F. Rosso

Video-intervista alla
D.ssa Francesca Rosso

Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Buonarroti Medical Center
Milano


Terme Levico VetrioloGrand Hotel Bellavista
Calcola la data del parto Calcola la data del parto Le curve di crescita del neonato Le curve di crescita del neonato
Le curve di crescita prenatale Le curve di crescita prenatali L'agenda mamma e bambino L'agenda mamma e bambino
Calcola la lunghezza del feto Calcola la lunghezza del feto La grafia dei nove mesi La grafia dei nove mesi
Calcola il tuo aumento di peso Calcola il tuo aumento di peso Cosa dicono i suoi disegni Cosa dicono i suoi disegni

Inserisci un nome...

e scopri il suo significato »

Nascere

Rassegna scientifica

In questo numero:
Giocare coi sogni, nutrire il desiderio, costruire progetti, coltivare speranza »

archivio
premio www     DonnaClick
partecipa al sondaggio

Consigli per chi assiste

  • Uno dei compiti fondamenti di chi assiste la partoriente è quello di incoraggiarla durante le contrazioni, dandole tutto il conforto e l’appoggio di cui ha bisogno. Bando alle critiche inopportune in questo delicato momento e sforzatevi di non perdere occasione per lodarla.

  • Potrete darle sollievo detergendole il sudore dal viso , massaggiandole la schiena o l’addome o, semplicemente, tenendole la mano. Sono momenti di intimità e tenerezza indimenticabili per una coppia.

  • Se notate segni di tensione vicino al collo, alle spalle e alla fronte, invitatela a rilassarsi rammentandole come fare.

  • Se le fa piacere accompagnatela in bagno.

  • Osservate i suoi stati d’animo e cercare di adeguarvi ad essi e al loro mutare. Rispettate il suo desiderio di stare in silenzio oppure aiutatela a distrarsi se ve lo chiede.

  • Giunti in ospedale, nel caso abbia già le doglie, compilate le carte di accettazione e dirigetevi al reparto maternità: ogni altro documento potrà essere completato in seguito. La cosa più importante è trovare una sistemazione rapida.

  • Se il parto ha luogo in casa offrite la massima collaborazione all’ostetrica ed eseguite con rapidità ogni sua richiesta.

  • Quando inizierà il travaglio vero e proprio, appoggiate una mano sull’addome della vostra compagna, in modo da percepire l’indurimento dell’utero e rendervi conto anche voi dell’approssimarsi di una contrazione. Nel momento in cui l’utero si ingrossa invitate la partoriente a fare una profonda inspirazione. In questo modo l’aiuterete a controllare meglio le contrazioni.

  • Ricordate che in genere essere toccata e confortata durante il travaglio fa molto piacere ed è di grande aiuto alla donna quindi, se ve lo chiede, non esitate a farlo.

  • Se siete in sala parto e vi chiedono di lasciare subito la sala, assecondate le richieste senza discutere; può essersi verificata un’emergenza, in seguito alla quale il personale ha la necessità di muoversi con la massima libertà e rapidità. Lasciate la sala parto ma state nelle vicinanze, in caso vi permettessero di rientrare.

  • Quando il bambino sarà nato e verrà appoggiato sulla pancia della vostra compagna, circondateli entrambi con un abbraccio caloroso, per fare sentire loro la vostra presenza e per sentirvi a vostra volta partecipi dello straordinario evento che vi sta accadendo.

  • Siate preparati ad eventuali reazioni insolite sia in voi che nella vostra compagna: silenzi, pianti, nausee, urla di gioia. Sono tutte reazioni comprensibili e normali: accettatele e “vivetele” fino in fondo.

     
2015© ILMIOBABY.COM SRL - TUTTI I DIRITTI D'AUTORE RISERVATI