imiobabyTV

Gli altri speciali

Benessere Termale In Gravidanza
video Dott.ssa F. Rosso

Video-intervista alla
D.ssa Francesca Rosso

Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Buonarroti Medical Center
Milano


Terme Levico VetrioloGrand Hotel Bellavista
Calcola la data del parto Calcola la data del parto Le curve di crescita del neonato Le curve di crescita del neonato
Le curve di crescita prenatale Le curve di crescita prenatali L'agenda mamma e bambino L'agenda mamma e bambino
Calcola la lunghezza del feto Calcola la lunghezza del feto La grafia dei nove mesi La grafia dei nove mesi
Calcola il tuo aumento di peso Calcola il tuo aumento di peso Cosa dicono i suoi disegni Cosa dicono i suoi disegni

Inserisci un nome...

e scopri il suo significato »

Nascere

Rassegna scientifica

In questo numero:
Giocare coi sogni, nutrire il desiderio, costruire progetti, coltivare speranza »

archivio
premio www     DonnaClick
partecipa al sondaggio

I principi dell'esame

 

L'ecografia si basa sull'impiego degli ultrasuoni, onde meccaniche ad alta frequenza (oltre 20000 oscillazioni il secondo), non percepibili dall'orecchio umano.

Gli ultrasuoni sono soggetti alle stesse leggi delle onde sonore e, pertanto, quando incontrano un ostacolo, in parte ne sono riflessi (onde di ritorno o echi, da cui deriva il termine ecografia) ed in parte l'oltrepassano per diffondersi alle strutture sottostanti.

Gli echi ritornano alla sonda che li ha emessi e da qui sono trasmessi all'apparecchio e trasformati in punti, più o meno luminosi, che si dispongono sullo schermo in modo perfettamente corrispondente alla struttura da cui prendono origine.

La luminosità dei punti è direttamente proporzionale alla densità dei tessuti da cui provengono.
Pertanto le strutture a contenuto liquido e con bassa densità (come il liquido amniotico) saranno prive di echi ed appariranno sullo schermo dell'ecografo di colore nero. Quelle solide (quali le ossa) saranno invece ricche di echi, in altre parole bianche, in quanto riflettono tutti gli ultrasuoni.
Tra questi due estremi c'è tutta la gamma intermedia di densità dei tessuti.

 


Le immagini ecografiche si presentano con una scala progressiva di toni, direttamente proporzionale alla densità degli organi.

     
2015© ILMIOBABY.COM SRL - TUTTI I DIRITTI D'AUTORE RISERVATI