Il corso preparto > le metodiche di preparazione al parto
 

Il suono e la musica

 

Il suono e la musica

La musica è stata parte integrante dei “rituali curativi” di tutto il mondo fin dalla storia conosciuta. In questo secolo, poi, gli scienziati hanno dimostrato come i pazienti sottoposti a interventi chirurgici, ascoltando musica, richiedessero dosi minori di anestetici, come i corridori sottoposti a prove da sforzo, ascoltando suoni musicali, avessero trovato l’esercizio meno faticoso e come le partorienti avessero provato meno dolore in travaglio….. che dire, la musica ha effetti strepitosi!!!

L’ideale sarebbe abbinare l’ascolto della musica agli incontri di preparazione al parto, sia quelli effettuati in palestra, che quelli in acqua, ma anche durante una lezione di yoga o una seduta di massaggio. A seconda del tipo e del ritmo dell’esercizio svolto, si abbina un genere musicale, con un ritmo adeguato… Per esempio, se state effettuando un esercizio fisico o dello stretching o dei saltelli o una camminata in acqua, allora può essere utile una musica abbastanza ritmica, energizzante, che vi dia la carica giusta per svolgere l’esercizio. Il genere musicale dovete sceglierlo voi sulla base dei vostri gusti personali perché l’ascolto dev’essere un piacere!!! Se invece state effettuando un esercizio di rilassamento, sia in acqua che a terra, o un massaggio dolce e rilassante, delle visualizzazioni, dello yoga, allora il tipo di musica dovrebbe essere più melodica e rilassante, come per esempio il genere classico o quello new age, ispirato ai suoni e alle melodie della natura.

È importante, ripeto, che siate voi stesse a scegliere la musica da ascoltare perché il gusto musicale è molto personale e l’ascolto è evocativo, quindi ad una persona una certa melodia può suscitare dei bei ricordi, piacevoli, positivi, mentre a un’altra potrebbe risvegliare ansie o paure… Tutti, infatti, colleghiamo istintivamente un suono o una musica a episodi passati della nostra vita, quindi a esperienze positive o negative e preparandosi al parto è importante che l’evocazione data dalla musica sia assolutamente positiva e rilassante!!

Se durante la preparazione al parto vi capita di affezionarvi maggiormente a una musica, nel senso che ne trovate piacevole l’ascolto, che riuscite a evocare belle immagini, positive e rilassanti e se, soprattutto, notate che la quella musica suscita in voi sempre la stessa immagine, allora avete trovato la “vostra” musica per il travaglio!! Riproponendo questa melodia in travaglio, infatti, rievocherete facilmente quell’immagine piacevole e positiva che vi ha accompagnato in gravidanza, e di conseguenza anche il senso di benessere, tranquillità e rilassamento che ne deriva, con effetti positivi sull’andamento del travaglio e contro il dolore!!
Potete anche ascoltare questa vostra melodia personale a casa tutte le volte che volete ritrovare quel senso di benessere e tranquillità che vi suscita e poi anche dopo il parto, con il bambino!!! I neonati, infatti, riconoscono i suoni che hanno ascoltato dentro il pancione e riconoscono il senso di benessere e rilassamento che suscitano in voi, perché percepito anche da loro. L’ascolto, quindi, della vostra melodia, potrebbe avere effetto calmante anche su di loro!!

Indirizzi utili »

Libri »